Comunicazione da parte della Rete delle Professioni Tecniche (del 27/11)
Si segnala che sarà possibile seguire in streaming l’evento, collegandosi al seguente link: www.equocompenso.info/evento.
Si ricorda che la manifestazione si terrà a Roma, giovedì 30 novembre, dalle 10:00 alle 13:00, presso il Teatro Brancaccio (Via Merulana 244) e vedrà la presenza, oltre che dei Presidenti e dei Consiglieri nazionali delle professioni aderenti alla Rete Professioni Tecniche (RPT) ed al Comitato Unitario delle Professioni (CUP), anche di numerosi rappresentanti della politica e delle istituzioni. Disponibile sul sito http://www.equocompenso.info/index.html il programma definitivo dell’evento.

Comunicazione da parte del Consiglio OGER  (del 21/11)
La commissione Bilancio del Senato ha approvato l’emendamento al Decreto fiscale che introduce l’equocompenso, la giusta remunerazione, per le prestazioni professionali.
Vi informiamo che la Rete delle Professioni Tecniche e il Comitato Unitario degli Ordini e Collegi Professionali organizzeranno una manifestazione unitaria dal titolo “L’equo compenso non può più aspettare” che si terrà il giorno 30 novembre 2017, dalle 9:30, a Roma presso il Teatro Brancaccio –Via Merulana 244. Le contraddizioni di fondo contenute nella sentenza n. 4614/2017 del Consiglio di Stato, che ha legittimato gli Enti pubblici a promuovere bandi senza compenso per i professionisti, evidenziano l’urgenza di un punto di riferimento normativo: RPT e il CUP pertanto, hanno deciso di unire le forze e di coinvolgere tutte le altre componenti del mondo professionale, per condurre una battaglia di civiltà giuridica, in particolare a sostegno di tutti i professionisti, in particolare quelli giovani. Attraverso questa manifestazione si cercherà di sensibilizzare le forze parlamentari e di Governo per il rilancio del lavoro e del mercato professionale. Per ogni informazione sulla manifestazione si può consultare il sito web www.equocompenso.info.